DAX: cosa ci dicono i movimenti di agosto

Cosa avviene sul DAX

L’indice tedesco DAX, punto di riferimento per quanto riguarda i mercati europei, nel mese di agosto ci ha mostrato due interessanti aree di prezzo.

Queste risultano fondamentali, andando da un punto di vista tecnico ad essere ben visibili sul grafico.

Lavorando con numeri tondi, abbiamo infatti come supporto i 15.700 punti, mentre come resistenza l’area dei 16.000. Nel caso della resistenza sarebbe molto meglio prendere come riferimento i massimi a 16.050.

Il mercato mostra come queste zone siano sentite nel breve termine, andando a contenere le contrattazioni all’interno di queste zone e sviluppando una fase di congestione.

Sarà quindi fondamentale monitorare quanto accade e vedere le reazioni del prezzo su questi livelli.

Nelle prime ore da apertura contrattazioni siamo in area 15.930 e le contrattazioni di ieri, viste su un grafico daily, mostrano una seduta positiva che sembra allontanarsi dai minimi dell’area di supporto.

Nonostante il segnale rialzista della giornata di ieri, a mio parere sarebbe molto più importante monitorare la reazione sui livelli chiave che la singola seduta, così da avere un segnale molto più affidabile e su zone sicuramente più sentite.

Il quadro tecnico

Comments are closed