Quadruple Witching Day: cos'è?

Chi opera da qualche tempo sui mercati, avrà sicuramente sentito parlare del  Quadruple Witching Day. Proprio nella giornata di oggi avviene questa ricorrenza, che attraverso il suo nome può creare una certa sorta di paura. Ma di cosa si tratta e come bisogna comportarsi davanti a questo evento?

Il Witching Day, nella nostra lingua il giorno delle streghe, rappresenta la giornata in cui vanno in scadenza determinati strumenti derivati:

  • I futures su indici.
  • Le opzioni su azioni.
  • Le opzioni su indici.

A questo punto qualcuno si starà domandando: ma se abbiamo tre scadenze, perchè questo evento viene definito Quadruple Witching Day?

La risposta è molto semplice, ossia che a queste si scadenze si aggiunge anche quella dei futures su azioni. Una volta era chiamato Triple Witching day, ma il nome è stato cambiato quando dal 2002 si è aggiunto il trading sui futures delle singole azioni.

La scadenza simultanea delle quattro categorie di strumenti avviene il terzo venerdì dei mesi di marzo, giugno, settembre e dicembre.

Queste giornate sono monitorate con attenzione dagli investitori a causa di una crescita di volumi e volatilità, dovuta in buona parte a cause speculative.

L’evento non porta modifiche al trading di lungo periodo, dato che chi lavora su questi orizzonti di investimento avrà acquistato alcuni giorni prima i nuovi contratti.

La volatilità è contenuta all’interno della stessa giornata, che come scritto in precedenza rappresenta una buona opportunità per operazioni speculative. Essendo infatti la giornata di scadenza, le operazioni che si effettuano vanno a veder fine all’interno della stessa seduta.

Vorresti imparare a fare trading online in maniera corretta e professionale? Visualizza la nostra offerta formativa cliccando qui.