Australia: aumenta il PIL su base trimestrale

Gli importanti dati macroeconomici rilasciati questa notte dall’Australia Bureau of Statistics mostrano un aumento del prodotto interno lordo su base trimestrale con crescita destagionalizzata dell’1.1%, contro la previsione degli analisti dello 0,8%.
Il fattore più influente di questa crescita è da ricercare nelle esportazioni e nelle spese finali da parte dei consumatori, che hanno contribuito all’aumento dell’1% e 0.4%.
L’aumento delle esportazioni si riflette nella crescita del settore minerario (6,2%), nei servizi finanziari e assicurativi (1,8%),  della ristorazione (1,5%) e ricreativi (0.9%).
Il più grande detrattore è invece da ricercare nel settore degli investimenti privati con una contrazione del 2,2%, causato della diminuzione della costruzione di nuovi edifici (-6,9%) e del settore ingegneria (-6,4%).
Il legame tra esportazioni e importazioni (Terms of Trade) è diminuito invece dell’1,9%.