FTSE MIB: dove si potrebbero avere nuove vendite?

Nella seduta di ieri abbiamo visto il nostro listino chiudere la giornata con una performance positiva dell’1,62%. Il movimento è andato a dare un segnale rialzista, che potrebbe portare nuovamente il FTSE MIB a testare l’area tra i 22.200-22.500 punti. Questa zona rappresenta un punto molto importante avendo lavorato come zona di scambio tra compratori e venditori. Analizzando il grafico da inizio marzo, possiamo notare come l’area sia di rilevante importanza per le contrattazioni del listino azionario, essendo  parte di quel trading range durato quasi un intero anno, con 24.000 come livello di resistenza e 22.300/22.500 come supporto. Se il prezzo dovesse tornare su questa zona ex zona di supporto, la possibilità di assistere a nuove vendite non è assolutamente da escludere dato che 22.200/22.500 rappresenta in ottica di rischio/rendimento un ottimo punto di entrata. Il comportamento del prezzo sarà fondamentale per capire la direzionalità del mercato, in quanto potrebbe con un test positivo confermare il movimento ribassista in corso ormai dai primi di agosto, e portare delle nuove forti vendite sul mercato. La media mobile continua a seguire il prezzo nel suo movimento discesista, andando ad evidenziare l’importanza dell’area descritta sopra e trovandosi al momento sui 22.000 punti.
 

FTSE MIB40 Index