Tenaris:rimbalzo su livello chiave di supporto

Il titolo azionario Tenaris nelle ultime sedute è tornato a testare nuovamente l’area di supporto chiave posta a 10,70-11,00.Questa zona di prezzo rappresenta un supporto molto importante per quanto riguarda la contrattazione del titolo.Analizzando il grafico su orizzonti temporali di lungo termine,possiamo vedere come questi livelli di prezzo vadano a rappresentare sia nel passato remoto che recente una zona decisiva per lo scambio di azioni tra compratori e venditori.Prendendo in considerazione il passato recente vediamo come questa zona sia ben difesa dai compratori che da metà gennaio 2015 hanno acquistato i minimi di prezzo,per poi liquidare parte dei profitti nell’area dei 14,00 per azione.Il titolo dopo aver raggiunto questa zona è andato a muoversi all’interno di un canale discesista che con il recente deprezzamento delle materie prime come gas naturale e petrolio,ha portato nuovamente le vendite ai prezzi di inizio anno.Tenaris è un titolo molto legato alle commodities,essendo fornitore di servizi per l’esplorazione e produttore di petrolio e gas.Se analizziamo la seduta della giornata di ieri,vediamo un rimbalzo del prezzo nell’area chiave di supporto.Questo potrebbe portare a dei nuovi acquisti del titolo,con primo target per acquisti in area 11,80-12,00 per azione nelle giornate successive.Target più ambiziosi in caso di investimenti di medio breve termine possiamo individuarli sul livello 12,5,che rappresenta anche la metà dell’area congestiva.Le medie mobili continuano a seguire il prezzo nella sua discesa ma non vanno a dare indizi direzionali dato la loro vicinanza.Lavorare sui livelli chiave orizzontali rimane la scelta migliore,specialmente nelle zone importanti in cui ci troviamo ora.Non sono da escludere forti vendite se dovessimo avere delle discese oltre il livello di 10,78,che rappresenta il minimo toccato da inizio anno.
 

TENARIS